Tag

carousel

Browsing
Quali sono gli stivali da acquistare durante la nuova stagione? Dove trovare dei modelli particolari? Tante ispirazioni e idee su come abbinarli per l’inverno.

Partiamo da un presupposto importantissimo: io-li-adoro, tutti. Alti, bassi, tacchi, raso terra, per me gli stivali sono indispensabili in inverno. Attendo con ansia di poterli indossare come aspetto le castagne bruciacchiate che mi fanno diventare le mani nere-schifo.

Ho già iniziato il mio shopping autunnale, ho preso d’assalto i vari siti e ho pensato di condividere con voi i vari modelli che mi sono piaciuti di più!

Ora vi faccio vedere quelli che ho appena acquistato:

Questo articolo non ha senso. Questa notte ho voglia di scrivere e non ho voglia di parlare.

Certe volte i pensieri vanno in direzioni strane, sembra che non sappiano trovare la strada giusta, un senso, soprattutto se è l’una di notte e sei in una stanza d’albergo che non ha gli odori che sanno di casa, a chilometri di distanza dal “tuo mondo”. Avete presente i bambini all’asilo quando dovrebbero mettersi in fila indiana per uscire eppure vanno un po’ di qua e un po’ di là? Poi arriva la maestra e li mette in ordine. Una guida.

Un sogno, ecco cos’era fino a poco tempo fa per me la Thailandia. Poi Made, come la fata madrina per Cenerentola, ha trasformato il sogno in realtà e mi ha portata a scoprire questa terra lontana per dieci giorni (in chiave moderna, perché a dodici ore su una zucca-carrozza abbiamo preferito l’aereo).

Ora devo prendere i ricordi e cercare di trasformarli in parole, ma anche le più belle sembrano non rendere giustizia a tutte quelle meraviglie in cui mi sono imbattuta.

Ma da dove cominciare? Ho amato quei templi maestosi, in cui il silenzio sembra raccontare una storia, il verde non mi è mai sembrato così intenso e le persone, beh, loro devono essere frutto di un incantesimo.

Guida su cosa fare, cosa vedere, dove mangiare e dove alloggiare durante un viaggio a Vienna.
Ma soprattutto dove scattare le foto da FASHION BLOGGER (scopo della vita di tutti insomma).

Non sono una guida turistica, in realtà questa è una pagina di diario dei giorni belli trascorsi a Vienna con Martiipal (Martina Palma, my love forevah) in cui vi racconto quello che abbiamo fatto, vi consiglio cosa fare e cosa non fare.

Come descrivere la mia Surf Week a Taghazout con tre parole? Condivisione, divertimento, avventura. Ma più che altro è un’esperienza di vita. Sono partita la settimana di Pasqua con lo staff di Surf Week, un gruppo di ragazzi giovani, competenti, allegri e dinamici che fa venire voglia di preparare uno zaino e partire nel giro di 2 minuti. Dopo una lunga chiamata con Alessandro (uno degli organizzatori), in cui mi è stato spiegato per bene tutto (ma proprio TUTTO), ho capito che dovevo mettere da parte un attimo le mie certezze, staccare la spina e trovare il coraggio finalmente per…

Nozze in vista? Idee e consigli sull’outfit da indossare quando non si è semplicemente invitate a un matrimonio, ma si ha un ruolo importante: quello della testimone di nozze!
Nel mio articolo cerco di darvi qualche spunto sul vestito da indossare, che sia di giorno o di sera, che sia estate o inverno.

Il look è importante, deve essere elegante, per niente volgare, non troppo appariscente, ma neanche anonimo, l’obiettivo è farsi notare con stile.

Bisogna stare al fianco della sposa senza rubarle la scena. Serve un abito che dica: “mi sono fatta bella per te, per il tuo giorno”.
Impossibile? Naaaa tranquille, basta qualche piccolo accorgimento.

Quali tacchi comprare? Come indossarli anche se non è un’occasione speciale? I tacchi di giorno sono esagerati?

Noi donne spesso abbiamo un problema e questo problema si può riassumere con una parola: scarpe.
Compriamo scarpe come se fossimo dei millepiedi, nemmeno se vivessimo per 342 anni avremmo modo di consumarle tutte, le nostre belle scarpe (la ripetizione è rafforzativa). Ogni occasione è la scusa buona per fare shopping e ampliare la nostra collezione.

Se nei film vediamo le donne in carriera correre allegramente per le strade di New York sul tacco 13 parlando al cellulare e guardando le vetrine da noi sembra una cosa quasi surreale. In primis spesso ci sono i sampietrini maledetti, se questi mancano ci sono delle buche ogni 2 metri che se ci cadi dentro devono chiamare i pompieri per tirarti fuori (se tutto va bene ti sloghi la caviglia), nel mio caso il problema è (oltre chiaramente quello di sopravvivere e tornare a casa con le gambe intere) come indossarli nelle “giornate comuni”?